5 maggio 2014

COPRIDIVANO

Più di un mese che non scrivo...
e con molta gratitudine leggo ancora qualche commento ai post dei mesi passati.
Il periodo è un po' così... infatti, non sto più scrivendo.
Tante cose belle e tanti bei sorrisi dei miei figli; io però sono stanca, poco eccitata dalle cose che vorrei fare, la voglia di essere copridivano.
Non so bene quando è iniziato questo periodo... o per lo meno, lo so; la primavera mi ributta quando più quando meno in uno stato depressivo. 
Aspetto; non so bene cosa. Aspetto che cambi il vento.
Abbiamo trascorso una settimana da sogno nelle Marche; vedere i turulli in questi posti ci fa sentire bene, noi stiamo bene, tutti. Abbiamo cercato di lasciare lontani, almeno come i km, la malattia e la sofferenza e la tristezza e la mancanza e quella certezza che nulla tornerà mai più come prima.
Star lontana da queste pagine è indice della mia voglia di silenzio.
E mi spiace perché i primi che ne risentono sono i miei ragazzi; niente giardini, non ho voglia di parlare con il giro delle mamme-della-scuola, niente inviti o ritrovi con altri bambini.
Le idee sempre tante... stanno li, ferme. 

Foto-questa-è-felicità

foto loretta campomaggi - non si usa senza chiedere il permesso!






1 commento:

  1. Mi associo: apatia e sorrisi solo fuori. Però mi hai ispirato, spero di renderti il piacere
    http://www.mammaliberatutti.it/pulizie-di-primavera/

    RispondiElimina