24 marzo 2014

GEMELLI

Non si finisce mai... di sbagliare, di imparare.
A volte ho la percezione di vivere in uno stato di "normalità" :) a volte invece constato che noi alla normalità non siamo destinati.
Tre dei  nostri figli sono gemelli; ed è una sperimentazione costante, continua.
Perché quando si va a dormire la sera non può esistere il momento di intimità con ognuno di loro, o la storia letta a due.
Anche adottando la solita tecnica dei turni, non avendo una camera da letto per ognuno, occorrerebbe inziare dal "primo" alle 19.30 per terminare con la messa-a-letto dell'ultimo alle 22.00.
Polemiche e lagne; perché si vogliono bene, certo. Si tutelano uno con l'altro; ma non si finisce mai (o quasi) di misurare chi ce l'ha più lungo.
Al mattino Davide patisce la sveglia; di sera non vuole dormire. E così richiede tanta ma tanta santa pazienza....
E ce la mettiamo perché ne ha un gran bisogno... ma chi non ne ha? Ci palesa Ale con i suoi modi da tirare sberle. 
Basta un attimo... quell'attimo in cui siamo tutti insieme e boom! 
Alessandro diventa un mostro.
Una smorfia, un dispetto, uno sberleffo dopo l'altro.
"Dai che facciamo tardi; su... vieni. Metti le scarpe"... e sta fermo... immobile a guardarti... lui che si veste e si rifà il letto da solo, quando vuole.
Uno tira un pizzicotto; l'altro si lamenta perché il vicino mastica i cereali a un volume troppo fastidioso... 
"Mamma, tizio ha messo le mani dentro la tazza del latte e sta  colando."
"Mamma, caio non si lava i denti, sta giocando con l'acqua".
"Smettila, smettilaaaa!!! Mamma sempronio mi da fastidio".

Metteteci anche che la mamma a volte (ormai raramente) vomita al mattino... e che non ha mai voglia di svegliarsi ... e che spesso soffre di insonnia.

Metteteci anche che la mamma se li mangerebbe di baci tutte le sere e tutte le mattine... ma tra uno screzio e una raccomandazione, di tempo poco ne resta.

Se ne usciamo sani di mente, tutti, vicini di casa compresi, ci meritiamo un premio Nobel...

ma quanto sono belli! Foto Loretta Campomaggi - non usatela!




4 commenti:

  1. bellissimi!
    Perchè vomiti al mattino? spero nessun serio problema di salute!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. che cara! nulla di serio...direi.Mi capita spesso se dormo poco e se ho la pressione bassa...

      Elimina
  2. Forza Loretta, sono sicura che man mano che cresceranno la situazione migliorerà. Qui sta già migliorando, e sono più indietro di te. Certo, penso che continueranno a picchiarsi ogni due per tre, ma penso che lo facciano tutti i fratelli maschi, gemelli o meno che siano.
    Riguardo l'intimità singola, sì, è un problema, e tu fai già tantissimo. Io d'altro canto, quando provo a separarli per stare un po' di tempo da sola con uno solo, ecco, non vogliono loro, non son buona di dividerli, neanche fossero siamesi :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hai ragione...un certo modo è tipico dei fratelli.... I miei invece sono contentissimi di fare cose da soli con me... è il regalo più grande... abbracci

      Elimina