18 dicembre 2013

SI INTRAVEDONO DUE PICCOLE ALI...

Cosa ne è stato di quel bambino che non voleva andare a scuola perché voleva stare con mamma? 
Che reclamava l'esclusività della maggior parte del tempo comune, che adorava stare con me e si accontentava di papà se proprio non "se ne può fare a meno"?
Basta un attimo, un mese... Qualche manciata di giorni.... non di più.


E il bambino cresce e non lo riconosci più.
I peli sulle gambe e i pantaloni che si accorciano con rapidità, già avevano destato il mio interessamento.
Ora è ufficiale: Francesco è cresciuto! 
Ed è iniziata una fase irreversibile e nuova che io non avrei, francamente, immaginato arrivare così rapidamente.
Francesco adora parlare di calcio con papà; Francesco non chiede più di essere accompagnato a scuola da mamma.
Taciturno e con una nuova riservatezza, a volte mi stupisce per la rapidità con cui capisce me e tanti stati d'animo. Sa perfettamente che nella sua classe ci sono bambini il cui modo di giocare e stare in compagnia a noi non piace. 
Dimostra di capire bene quale è il modo giusto di comportarsi.
A volte gli chiedo scusa perché so che lui vuole bene a tutti i suoi compagni. "Fra, i bambini sono tutti buoni però a noi il modo di comportarsi con gli altri di x e y non piace. Cattive abitudini. Occorre avere sempre rispetto... Mi spiace se tu ci resti male quando si parla così"... "Ma no, mamma... Anche se ci gioco, lo so che x e y sono stupidini... L'altro giorno è successo questo.... ".
Il suo viso è nuovamente quello solare di un tempo; si sveglia allegro, va a dormire stravolto ma sereno. Certo, a giudicare dalla sempre più scarsa voglia di raccontare "i fatti suoi", già immagino quando chiederò informazioni a destra e manca... e spierò tutto lo spiabile... 
Ad oggi sono contenta nel vedere questa tappa (ben) raggiunta; se penso alle crisi del passato anno scolastico mi sembra incredibile!
E smorzo la leggera malinconia che provo per il distacco, con le coccole ai tre turulli... che invece "ancora" di mamma ne mangiano (e anche tanta) :)

2 commenti:

  1. che bello leggere di questi progressi, della meravigliosa crescita del tuo bimbo "grande" e di te, in quanto mamma....!!

    RispondiElimina
  2. Dobbiamo avere veramente tanta pazienza noi genitori.....ma i risultati arrivano! Hai visto?!?!?
    Un abbraccio, ti auguro di vivere un Natale pieno di Serenità!!!
    Ciao :)

    RispondiElimina