8 febbraio 2013

SUPERFAMILY CARD



E va bene...
Su Facebook la notizia arriva velocemente: il Carrefour ci vuole aiutare!
E noi accogliamo lo slancio di generosità e ci precipitiamo a fare la nostra tesserina. Ammetto, ingenui lo siamo stati: se ti dicono che lo sconto è sui "prodotti freschi" (esclusi i surgelati...) è inutile comprare un quaderno a quadretti per Franci, un bastone per lavare il pavimento, quattro confezioni di detersivo liquido.
Mi sembra così assurdo, però, non avere uno sconto su queste robe di ordinaria follia che in qualche modo mi ostino e mi precipito a fare la spesa.
Logisticamente, per noi il Carrefour non è molto comodo; così, con grande fatica e tanto sacrificio (ultimamente nei centri commerciali mi viene ansia fortissima che toglie il respiro) vado a fare la spesona.
E prendo anche prodotti per colleghi e parenti vari.
Bene; su una spesa di 170 euro, lo sconto è stato di meno di quattro euro. E non ho avuto punti sulla carta SpesaAmica = possibilità di sconto (questa informazione non è stata data).
Giusto giusto su quel pochetto di pesce che ho preso; niente pasta, niente prodotti per l'igiene...
Lavoro 7,15 ore al giorno, più o meno; sto fuori casa tutti i giorni dal mattino presto sino alle 17,00 perché a questi tempi aggiungiamo gli spostamenti e l'accompagnamento di quattro figli a scuola.
Tranne in rari casi, ciò che resta della giornata lo trascorro da sola con i miei figli.
Fare la spesa non è per noi una faccenda semplicissima...
Però... Come direbbe Slela, sapevatelo... 
Se i soldini dovete necessariamente contarli per gestire bene le vostre risorse, andate a fare la spesa altrove, perché lo sconto Carrefour è una presa in giro... 
Al mercato (che certo non è facile da frequentare se si lavora) il formaggio e lo yogurt a km zero lo pagate meno... e non occorre ringraziare per il prezzo di vendita...
E se al mercato proprio non è possibile andare, io scelgo la Coop... che mi fa sentire "meglio"!

7 commenti:

  1. Sulla Coop ho letto un libro e..va bè, lasciamo stare.
    Io punto sui discount,non per tutto ma quasi. Meglio di tessere sconti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. dimmi dimmi, voglio sapere... un buco nero? vero? Discount anche noi, da anni, su prodotti ormai già provati. Non su tutto, però; preferisco i prodotti italiani. Il latte marca sma, per esempio; le offerte si seguono e, se si più, si approfitta...
      Alla Coop abbiamo alcuni prodotti "di fiducia": la parafarmacia ci vede ogni due, tre mesi, uvetta e legumi cereali misti anche... racconta il libro, però... non lasciarmi (ci) così :)

      Elimina
  2. :)
    Così mi hai svelato il mistero della carrefour, ero davvero curiosa.
    Noi solo ipercoop, i prodotti col loro marchio sono più economici, ci sono i punti con la tessera, saltuariamente i 20% e il ristorno alla fine dell'anno.
    Direi che nessun altro regge il confronto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, grazie per il pensiero, ma così sembra che l'ho inventata io :D

      Elimina
    2. ahahaha, vero! è che però a me me lo hai radicato tu :)

      Elimina