7 novembre 2012

FOTOGRAFIA PER BAMBINI

fotografia Loretta Campomaggi

Assodato che a questo concorso per insegnanti NON partecipo (e lo faccio con un discreto orgoglio… ma questo è un altro argomento), è il caso di ri-mettere a frutto alcune doti (?), competenze (?) legate alla mia vita precedente.
Non ho la pretesa di argomentare in modo accademico… semplicemente vi racconterò come intendo immergermi nuovamente nel mondo della fotografia, giocando con i miei figli.
Dai miei 12 anni (usavo la macchina foto di mamma) mi accoccolo con lo scattare foto; è più una faccenda emotiva e intima che una questione tecnica. 
Per questo sono spesso stata snobbata da colleghi docenti (quando docente lo ero anche io).
Ai tempi dell’università mi sono innamorata dell’analisi partecipata… quando “ormai” ne parlavano tutti e già non era (più) di moda.
Insomma, una vita da mediano... ma a me non dispiace :)

Queste righe per dirvi che ho il desiderio (e spero anche la determinazione) di sperimentare (e da qui scrivere) articoli sulla “fotografia per bambini”.
Spero di contagiarvi e di incontravi spesso!

9 commenti:

  1. adoro le foto scattate dai bambini. la mia bambina fa delle foto bellissime da sempre, io e mio marito risultiamo sempre bellissimi! ho potuto sperimentare l'uso della digitale anche con i bambini del nido e sono venute fuori delle cose molto interessanti..
    giovanna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. vero; il digitale ha tolto ma ha anche dato. Certo, con i bambini è più semplice... vi aspetto... che qui fermentano ideucce :))

      Elimina
  2. Molto interessante!
    Il mio D. vorrebbe sempre fotografare con la mia piccola digitale, ma non so come guidarlo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :) grazie! ... e tu non lo guidare... se non nel rispetto dell'oggetto, che è delicato, costoso,si può rompere ecc... l'importante è che non metta il dito sull'ottica... poi vediamo che viene fuori... sono dotati di istinto "incontaminato", le creature... :) ne riparliamo ... abbracci

      Elimina
    2. Domanda seria: ma non gli devo neache dire di guardare nello screen prima di scattare?

      Elimina
    3. secondo me no... quando crescerà lo farà ... certo è un altro tipo di fotografia ma da tempo vorrei soffermarmi sulle foto scattate da non vedenti... che non vedono con gli occhi ma vedono con tuuuuutti gli altri sensi... ci sono noti fotografi che "sparano" foto puntando, così ...

      Elimina
  3. no, sono d'accordo che non vanno guidati. chiedigli nel luogo dove siete che cosa vorrebbe fotografare..poi lascialo fare. tu accendi la macchina e vedi che succede. lo screen,però, glielo farei vedere: crea tu la magia, verbalizza poche cose e poi via!
    giovanna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. dopo averla scattata, la verbalizzazione la lascerei al momento successivo, quello in cui si guarda la foto insieme sul monitor del pc o sulla macchina, durante una pausa o in altro momento... altrimenti è un pochino come decidere noi :)
      certo, se sono troppo piccoli non sanno neanche cosa stanno facendo, giocano con un attrezzo e basta... ma se ne hanno la consapevolezza (dai sei anni ce l'hanno bene bene, anche prima...) allora fanno loro

      Elimina