31 ottobre 2012

PER INIZIARE CON IL PC

Spilucco e mi appassiono di mille cose ma alla fine non imparo nulla... :)
Da qualche mesetto ormai mi frulla per la testa di aprire una nuova sezioncina su questo blog; accanto alle riflessioni "gemellari", passando per le proposte per il tempo libero, oltre alla montagna, parlerei dei bambini accanto al computer.
La faccenda è vitale. 
Non sono una fanatica, non vado in vacanza con i film da far vedere ai miei figli sul tablet e non ho una collezione di musica per loro... anche se mi piacerebbe (!!! - forse...)
Per certo però in prima elementare c'è una materia, con relativo quaderno (copertina trasparente), che si chiama informatica.
E, per certo, quando Chiara guarda le foto su un cellulare o sul display della macchina fotografica, passa il ditino per scorrere...
Mi sto lentamente ponendo la domanda del come si gestirà la faccenda pc a casa: uno per tutte le creature e uno per gli adulti, si può fare??
Dobbiamo cambiare la tv e, come sa il mio amico Marco, mi sto "interessando" a quelle di nuova generazione perché possiamo pensare di avere una superficie utile più adatta alla nostra densità abitativa; provate a immaginare quattro testoline e una mamma davanti al monitor di un portatile.

Parto quasi da zero e, come per molte altre cose, la rete è zeppa di nozioni e stimoli per avvicinare in modo sano la figliolanza al pc.
Vi segnalerò e racconterò le mie scelte in merito..., le mie proposte e considerazione.

Ieri sera Francesco era molto stanco e per questo anche nervoso.
Così gli ho proposto di stare con me al computer per un breve tempo; abbiamo visionato assieme un paio di siti per bambini e poi è rimasto da solo (luogo: cucina  - sempre con un adulto nello stesso ambiente).
Ho scelto alcuni disegni da colorare on line: primo passo per la gestione del movimento del mouse e il concetto del click - invio.




7 commenti:

  1. noi "frequentiamo" poissonrouge.com, conosci? belle anche le canzoncine in inglese e francese. rigorosamente con timer, per misurare tempo a disposizione per ciascuno!
    marina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. lo segno! e mi fai venire in mente idee marinin! :) condividi? raccogliamo i nostri preferiti per bimbi, una cosa del genere:)

      Elimina
  2. io mi sono anticipata un regalo per il compleanno...un tablet e ti assicuro che per i gemelli è stata una scoperta super...preferiscono il tablet al pc e devo dire che anche io sono + contenta, sono seduti molto + comodi, interagiscono con le app istruttive e non ....comunque anche io quando ho un secondo voglio creare una sezione per le app...e comunque ho deciso che in ogni post dove ho usato in qualche modo le app, segnalo spunti interssanti. comunque anche sul pc trovo tante cose, le salvo in una cartella così ho i link a portata di mano su tante cose utili per la mamma e per lo studio e apprendimento e gioco dei twins...ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. belle tutte queste esperienze.... io ho una cartella simile, da tempo, di carta però... :) ci metto tutti gli articoli pubblicati su riviste con annesse recensioni che mi interessano... e vado a spiluccare, a volte... ora faccio un giro da te:)

      Elimina
  3. Riguardo la tecnologia in casa, non ho un tablet perché non mi serve, e comprarne uno per loro mi sembra eccessivo. Ho un portatile, quello buono, che condivido con la figlia grande, e un vecchio portatile che sarà a disposizione per i gemelli, ancora è presto. Quando cresceranno abbastanza immagino che sarà ora di comprare un nuovo portatile per me e slittare le consegne. Per adesso, se ho bisogno, attacco il portatile alla tv, attraverso il cavo hdmi, così vedono tutti bene.
    E hanno tutti una nintendo ds a testa, i vecchi modelli, per prendere confidenza con le tecnologie touch e per i semplici giochini adatti alla loro età.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. nintendo noi mai vista... e il televisore è ultradatato e non gode di queste possibilità; un tablet a casa c'è ma lo uso io... e neanche così tanto come immaginavo.
      L'unico pc in casa è un portatile ... e stanno iniziando a contenderselo i turulli... panico... però l'idea del pc attaccato alla tv è da un po' che la consideriamo... così facendo però manca sempre un pc.
      Secondo te franci dovrebbe avere un pc per lui (che è più grande) e uno per gli altri tre (stessa età?) oppure si gestiscono i tempi "equamente"?

      Elimina
  4. penso e condivido con chi dice che ormai non possiamo tirarci indietro all'uso del pc già da bambini.. in passato sono stata sempre contraria all'uso della tecnologia da parte dei bambini, meglio un libro, fare una torta o andare ai giardini..si può fare tutto, ma siamo in europa e abbiamo il dovere, noi genitori e la scuola, di tenere il passo! mi pongo alcune questioni: insegnare l'uso CORRETTO del pc, non lasciarlo come intrattenimento e basta. posso cercare una parola, vedere un documentario, trovare un programma per colorare.. i pericoli in rete: i pericoli ci sono sempre, ovunque noi andiamo, volendo anche a scuola(vedi la cronaca), potenzialmente siamo a rischio. allora dobbiamo partire d'anticipo e lavorara su due fronti: uso corretto del pc e sapere che posso fare delle scelre esattamente come per le amicizie, ad esempio.certo è che dovrebbe sempre di più esserci questa benedetta alleanza educativa con la scuola. se introduciamo nel programma informatica, allora gli insegnanti devono formarsie, perchè no,formare le famiglie, e le strutture investire sull'argomento. i genitori possono proseguire il discorso, magari puntando sull'uso "morale" del pc e mi verrebbe da dire anche della tv.. e poi ricordiamoci che i bambini ci osservano e ci imitano sempre, meglio essere aggiornati sull'argomento che lasciare che imparino tutto dagli altri!

    RispondiElimina