17 settembre 2012

LE GIOSTRE IN PIAZZETTA

Ci sono piccole grandi gioie che ci possiamo concedere senza grandi sacrifici, economici e di tempo.
Fanno bene a tutti; a noi perché vedere loro così sorridenti ci regala tre anni di vita, a loro perché anche un noioso pomeriggio di commissioni e spesa al mercato può trasformarsi in una giornata festosa.
Non troppo frequentemente (l'abitudine smorza l'entusiasmo), li portiamo a fare un giro sulle giostre.
Abituati ad andare a quelle del Parco Ruffini, ora ci siamo affezionati alle "grandi" di Corso Telesio.
Quando il fine settimana non lo si può dedicare a loro ma occorre sbrigare faccende noiose, questo è un buon modo per stare su.
L'unica regola: un solo giro a testa.
Hanno imparato tutti e quattro a rispettarla senza chiedere...
Davide, l'urlatore, ha paura ad andare solo perché queste sono, appunto, "grandi" e hanno una discesa ripida... 
Così sta sempre accanto a Franci che, contento, ha un copilota con cui dividere la guida... :)




Nessun commento:

Posta un commento