27 aprile 2012

MINIRICETTE


L'argomento è di moda e in rete si trovano molti spunti che legano cibo - cucina - bambini.
Io non sono una brava cuoca anche se, lo ammetto, l'aspetto creativo legato al cibo mi intriga.
Generalmente metto in padella e, come dico spesso, rendo commestibile.
Sapete che cerco di conciliare sempre il risparmio con l'offerta di nuove esperienze. 
Passare tempo insieme in cucina è un buon modo per fare famiglia.
Partendo da tutte queste considerazioni è iniziato lo scambio di email con la mia amica Marisa dell'Associazione Culturale GustaTò.
E, gentilmente, ha iniziato a scrivere una rubrica da cui anche tutti noi possiamo attingere.
Oggi vi propongo Caramelle ai ceci e Ufo.
Buona lettura!

Le ricette sono tratte dal sito dell'Associazione: http://www.gustato.it/miniricette_89.html


Caramelle di ceci

Le nostre ricette hanno un grande importante segreto: si fanno insieme a mamma e papà! è l'ingrediente principale, senza del quale meglio non iniziare.


Per fare le caramelle di stagnola serve:
- un uovo intero
- due etti di ceci, meglio in scatola o comunque già cotti
- una scatoletta di tonno
- un cucchiaio di olio extravergine d'oliva
- un po di prezzemolo
- pan grattato e sale quanto basta

Mamma prende il frullatore ci mette dentro i ceci, il prezzemolo ed un po di tonno, insieme poi rompete l'uovo, in una ciotola con il composto frullato, un pizzico di sale e si amalgama bene finchè diventa della stessa consistenza del pongo.

Preparate, con l'impasto ottenuto, delle palline, preparate dei quadrotti di carta stagnola dove metterete un po d'olio e sopra ci adagiate la pallina, prendete i lembi del quadrotto li chiudete ed attorcigliate le estremità come una caramella a questo punto si mettono tutte in forno a 180° per 15 minuti.

Mangiatene tante, sono caramelle buone che fanno bene! buon appetito






Gli Ufo di GustaTò


Ecco un altra ricetta da fare con mamma e papà: "gli Ufo di GustaTò"
Nel paese di GustaTò i Gustanauti sono pronti a prendere una delle ricette più tradizionali della nostra cucina per trasfrmarla in una versione un pò più divertente! che vi invitiamo a provare e mandarci le vostre foto! poi premieremo i più bravi!

Per fare questo piatto serveno: mezzo kilo di patate, 2 scatole di tonno, 6 uova, salsa di maionese e poi a piacimento prezzemolo, capperi.

Iniziamo a sbucciare le patate, bisogna tagliarle a fette sottilissime rotonde poi si fa uno strato in una teglia da forno, un filo d'olio, sale e si mettono in forno a 180° fino a che non diventano dorate; devono assomigliare tanto alle mitiche patatine Pai!

Mettiamo le nostre 6 uova a bollire, devono bollire otto minuti è importante che siamo belle sode. Farle raffreddare in acqua fredda due minuti, sbucciarle, tagliarle a metà, togliere con un cucchiaino i rossi che vanno in una ciotola insieme alla maionese, il tonno a piacere il prezzemolo ed i capperi.

Frullare il tutto deve venire una crema vellutata e prefumosa, mettere il composto ottenuto nel bianco che si era messo da parte prendere una fetta di patata metterla sopra e capovolgerla nel piatto dove gli ufini sono pronti per essere mangiati dai nostri meravigliosi Gustonauti.

Si possono appoggiare in un letto verde di pisellini, sembreranno atterrati nel vostro giardino ...
Buon Appetito!

 

1 commento: