29 aprile 2012

DOMENICA DI MAGGIO

Proviamo ad avere una vita normale.
Il cantiere è in piena attività; a noi mancano ancora tantissimi materiali.
Come dice saggiamente l'amico Marco, però, niente panico: le scelte vanno fatte guardandosi bene intorno.
E così stiamo facendo; mi affido all'istinto. Solitamente mi dice se dire sì o aspettare.
Una cosa è certa: siamo oltre il preventivo. Devo quantificare ma ci aggiriamo tra i 5 e 10 mila oltre...
Da nonna Maria si sta bene, per ora.
Speriamo di non renderle la vita troppo faticosa.
Certamente usciremo da questi due mesi con qualche chilo in più; uno dei modi di nonna maria per prendersi cura di noi è stimolarci con la buona cucina.
In merito a queste giornate, onestamente, il brutto tempo gioca a favore.
Speravo di avere le forze e il tempo per andare in terra (e abbracci) marchigiani.
Così non è stato.
Peccato; i bimbi continuano a domandare "quando andiamo". Chissà...
E poi anche andare da zio Fermino a Roma, si poteva fare...
Insomma, faremo! Prima o poi...
Per oggi breve passeggiata tutti insieme.
All'uscita dalla messa nella chiesa vicino casa i nonna, capatina in pasticceria: 6 paste fresche e 8 biscotti secchi. 
Approfittiamo dei cambiamenti per instaurare dei piccoli riti che ci fanno (con poco) stare bene.

foto Loretta Campomaggi

foto Loretta Campomaggi

foto Loretta Campomaggi

foto Loretta Campomaggi


Nessun commento:

Posta un commento