25 gennaio 2012

A TU PER TU CON L'ARTE

Questo è il titolo del Pof dell'attuale Anno Scolastico nella scuola dell'infanzia dei turulli; a noi, ovviamente, piace molto.
Mamma fotografa ecc..., papà litografo ed esperto di grafica d'arte... Non poteva che essere così.
L'altra sera ci siamo guardati e abbiamo constatato che "è ora".
Entrare in un museo!
A parte che è una di quelle cose della vita precedente (come comprare libri e andare al cinema) che a noi manca; inoltre, passata la fase insostenibile, ci si allena per la vita normale, insieme.
Francesco scopre le cose in ritardo, tutte, rispetto ai suoi coetanei ma non è grave, proprio no.
L'importante è partire e non perdere di vista la meta: essere sereni e dare il meglio.
Vi riporto alcune righe del testo.

foto Loretta Campomaggi - lavoro Francesco
"(...) L'incontro dei bambini con l'arte sarà occasione per osservare in  modo diverso il mondo che ci circonda. Spesso i loro occhi vedono cose che a noi sfuggono, sognano, immaginano, ammirano, osservano, pensano, riflettono, giocano, esprimono con l'immaginazione e la creatività le emozioni e i loro pensieri. (...) Le attività di pittura supportate dal sottofondo musicale vengono agevolate; ascoltare la musica di Vivaldi ci permetterà di dipingere e creare meglio i nostri capolavori. Ricorderemo il nome del compositore e gradualmente i bambini sapranno riconoscere la musica e l'autore anche fuori dal contesto scolastico. (...) L'itinerario delle attività è articolato e diversificato per ognuna della Quattro Stagioni (...)".

Nessun commento:

Posta un commento