5 ottobre 2011

STRANEZZE DAL MONDO

In questi giorni per stemperare tensione e tristezza, ho messo in moto le mani.
Sono assistente tecnico; nel laboratorio di informatica in cui lavoro, ho iniziato a smontare pezzi di pc ormai rotti e obsoleti per recupare parti e per fotografare...
Presto visionerò gli scatti e vi mostrerò i risultati.
Una maschiaccia lo sono sempre stata; con martello, seghetto, cacciaviti ci ho giocato sin da piccola, spesso in cantina con babbo.
Disfando e osservando, giuro, si capisce proprio come è fatto il mondo... e mi affascina vedere "sotto" cosa trovo.
Mentre ragiono sulla modalità dei bambini di smontare macchinine e svestire bambole (non mi arrabbierò mai più! Lo prometto...), vado in rete e cerco.
Vi riporto queste immagini che mi hanno divertito tantissimo e risollevato il morale...




Le foto sono state prese da qui.
Una casa in un case...
Ecco il link che riporta il racconto... http://ri-creazione.iljournal.it/2009/il-vecchio-pc-diventa-una-casa-per-le-bambole/6726

1 commento:

  1. Ma che meraviglia! L'avessi avuta io da piccola una casa delle bambole così!
    A saperlo non li buttavo via i vecchi pc, erano anche belli grossi.

    RispondiElimina