23 ottobre 2011

19 OTTOBRE 2011 - NEGRAMARO

Alle ore 17 già ero nervosissima...
Perchè gli impegni familiari mi hanno impedito di prepararmi come si conviene per un evento del genere.
Quando ero ragazzina si andava ai concerti dalle 10 alle 12 ore prima...
E invece, dopo aver sistemato a dovere casa e bimbi e nonna, saliamo in auto, Danilo ed io, con la netta sensazione si essere proprio di un altro pianeta; ma si può partire da casa solo, dico solo, un'ora e mezza prima dell'inizio del concerto???
Si può, anzi... Questi giovani "moderni" non sono più come una volta...
Sedute accanto al palco ci saranno state più o meno un centinaio di persone... E sulle gradinate noi e una manciata di altre persone.
La serata è stata bellissima; i Negramaro a noi piacciono molto e sono stati cordiali, bravi e, come hanno detto in molti, generosi.
Questa musica dal vivo ci ha portato emozioni molto belle.
Trasportate da luci e da una scenografia semplice ma intrigante, sono arrivate sino nella pancia.
Fare in coppia, da soli, cose da adulti, è uno dei regali più belli che i genitori possono portare ai figli.
Noi ci siamo sentiti bene, vivi, fortunati.



3 commenti:

  1. Bravi! Che bella la tua frase sul fare coppia!
    I Negramaro mi sono sempre piaciuti, ma l'ultimo lavoro un po' meno...

    RispondiElimina
  2. ciaooo! ti dirò, anche a me, appena arrivato a casa non era piaciuto molto... forse perchè ancora abituati a pezzi più acustici.
    Poi, a ridosso del concerto, nelle ultime settimane quindi, ho riascoltato i pezzi e mi sono piaciuti molto di più rispetto all'inizio...

    RispondiElimina
  3. Allora proverò con un altro ascolto, chissà che non cambi idea anch'io ;)

    RispondiElimina