16 agosto 2011

UN GIORNO CREDI...

Edoardo Bennato

Un giorno credi di essere giusto
e di essere un grande uomo
in un altro ti svegli e devi
cominciare da zero.

Situazioni che stancamente
si ripetono senza tempo
una musica per pochi amici,
come tre anni fa.

A questo punto non devi lasciare
qui la lotta è più dura ma tu
se le prendi di santa ragione
insisti di più.

Sei testardo, questo è sicuro,
quindi ti puoi salvare ancora
metti tutta la forza che hai
nei tuoi fragili nervi.

Quando ti alzi e ti senti distrutto
fatti forza e va incontro al tuo giorno
non tornare sui tuoi soliti passi
basterebbe un istante.

Mentre tu sei l'assurdo in persona
e ti vedi già vecchio e cadente
raccontare a tutta la gente
del tuo falso incidente.

Mentre tu sei l'assurdo in persona
e ti vedi già vecchio e cadente
raccontare a tutta la gente
del tuo falso incidente.



In questi giorni sono tornate in mente queste parole... Sono mesi particolari questi, proprio particolari...
Mi sento sola... Mi sento sola...

1 commento:

  1. anche io mi sento sola,in un vortice di persone,chiacchiere inutili sono sola con le mie difficoltà,sola con i miei ricordi,con i se e con i ma............però quando i miei ritornano il sorriso ritorna,deve tornare x loro e x me.....sono l'unico motivo che mi permette di proseguire......Sei testardo, questo è sicuro,
    quindi ti puoi salvare ancora
    metti tutta la forza che hai
    nei tuoi fragili nervi.

    RispondiElimina