16 luglio 2011

UNA BELLA SERATA

Sta per diventare una tradizione; ieri sera siamo andati alla Festa della Sangria di Belvedere Ostrense. Devo dire la verità: mai assaggiata la sangria marchigiana… Però gli gnocchi con la pepera sì!
Siamo stati benissimo; accolti bene, con pochi strascichi da effetto circo e molta allegria.
Non siamo (più) abituati a fare vita serale e “mondana”, perché difficile con tanti bimbi e anche perché spesso costosa.
Ieri sera tutti e sei ci siamo sentiti a nostro agio, almeno sino a quando la stanchezza non ha preso il sopravvento.
Alcune motivazioni? Vedere la collaborazione gratuita nel paese per gestire un evento che raccoglie tanto pubblico; vedere famiglie intere, come Claudio, Lina, Fede, Andrea, che si adoperano per fare, ognuno con mansioni differenti. Questo è un clima famigliare che mi piace e che vorrei che i miei figli imparassero a vedere e conoscere e apprezzare.
Non siamo stati divorati da zanzare; abbiamo mangiato benissimo e i bimbi hanno gradito. E poi, si può sbriciolare a terra, perché, tanto, siamo all’aperto… non si sparecchia…
Il tipo di atteggiamento nei nostri confronti, in questi anni, è molto cambiato.
Inizialmente l’interesse è stato notevole; quasi come se fosse un pregio avere a che fare con un “caso” come il nostro. Siamo stati incoraggiati e anche compatiti; abbiamo avuto proposte di aiuto a volte imbarazzanti. Con il passare del tempo molte persone si sono abituate alla nostra presenza; e con l’abitudine e la quotidianità è arrivato il giudicare…
Provateci… Nella mia testa sempre più spesso me lo ripeto…
In mezzo a questo, c’è, fortunatamente, una piccola cerchia di persone che con il passare del tempo ha modificato il rapporto con noi così come sono cambiati i bimbi e la nostra famiglia.
L’aiuto immediato e il sostegno del primo periodo è lentamente stato rimpiazzato da una affettuosità profonda e da un legame che percepiscono anche i nostri bambini. La critica, anche se c’è, lascia il posto alla stima e all’amore…
Sotto sotto, è questo quello che ho sentito ieri sera e che ci ha permesso di fare festa…
E il bacio di Chiara a Andrea ne è la riprova!

2 commenti:

  1. No davvero, mi comincia a venire il dubbio che abitiamo molto vicine. Oppure che vieni qui in vacanza molto spesso. Mi sa che dovremo organizzare un incontro. Due famiglie, 7 marmocchi, sai che spettacolo!

    RispondiElimina