4 luglio 2011

QUANDO GLI AMICI SONO AMICI

foto Loretta Campomaggi
Quando gli amici sono amici accade che con un sorriso ‘da parte a parte’ ti comunicano che altri amici sopra i 40 aspettano un bambino. E te lo dicono sapendo che ti fanno del bene, “visto il periodo difficile”.
A ridosso delle vacanze non riesco a spumeggiare di allegria, come accade ogni volta che posso passare del tempo con i miei bambini e il mio Danilo, all’aria aperta.
Oggi ho consegnato un lavoro che mi ha incatenato la testa per molti mesi, gratificante per la portata ma poco riconosciuto, non solo economicamente.
La mia amica Nicoletta a fatica parla al telefono e riconosco in lei i segni della morfina; so che partirò e che quando tornerò non la troverò più. Non conosco il suo cognome e non ho il numero di telefono di suo marito; un giorno al suo cellulare risponderà un’altra voce.
In macchina, rientrando a casa, pensavo alla notizia che mi hanno dato ieri, la nuova gravidanza, e pensavo ai tre bimbetti di Nicoletta che inizieranno la materna a settembre… che inserimento che faranno… Eppure ci sono; soffriranno ma certamente potranno nella loro vita essere anche felici.
Insomma, la loro mamma sta morendo ma, prima, li ha messi al mondo.
Occorre guardare in prospettiva; il senso voglio leggerlo in questa nuova gravidanza

Con la promessa di ricominciare a parlarvi del mio bicchiere mezzo pieno e non di quello mezzo vuoto... vi aspetto per i prossimi post; scrivere qui e rallegrarmi per ciò che ho, mi è mancato molto... adesso si ricomincia!

1 commento:

  1. posso immaginare come ti senti ...ti mando un abbraccio!

    RispondiElimina