11 giugno 2011

ANIMALI E BAMBINI

La mia amica Tizia è vegetariana; io no.
Qualche settimana fa parliamo al telefono e il tema è lo svezzamento di sua figlia.
Io approvo le scelte che la mia amica, tra mille dubbi e ripensamenti (chi non ne ha?), sta facendo.
Noi mangiamo carne e qualche affettato; qualche volta nell’arco della settimana.
Potrei farne a meno, io e tutta la mia famiglia: non siamo appassionati di carne e non ci piace mettere a tavola schifezze… ma per nessun motivo rinuncerei a una bella grigliata marchigiana!
Stamattina con Francesco siamo andati in bicicletta dal dentista.
“Mamma…”. “Dimmi”. “Ma è vero che le galline non si mangiano?…”.
“Franci, chi mangia carne le galline le mangia. Chi invece decide che è meglio non mangiarla, non mangia neanche la gallina. Tizia, te la ricordi? Non mangia la carne… si dice essere vegetariani”.
“Ma mamma, ma è vero che gli animali non si mangiano?”.
“Chi lo ha detto? Per qualcuno è così ma non per tutti. Noi la carne qualche volta la mangiamo… Un giorno potrai decidere tu cosa preferisci fare…”.
“Ma il cavallo non si mangia…”. “Noi non lo mangiamo mai… ma ci sono persone che lo fanno”.
“Certo mamma che quelli che mangiano la carne sono tanto poveri se decidono di mangiare gli animali!”
Avevo già la frase in canna “Ma che dici! Con quello che costa comprare carne come si deve!!!”… Poi fortunatamente, lingua morsa, sono stata zitta.
E mentre mi domando tra quante settimane diventeremo vegetariani… penso che non posso più vivere bene senza spiare questo modo spettacolare dei bambini di vedere il nostro mondo dall’alto.

foto Loretta Campomaggi


3 commenti:

  1. Ma Francesco ha perfettamente ragione. Comunque come per ogni cosa basta limitarsi :)

    RispondiElimina
  2. Ti giuro che non sono stata io!!!
    Comunque non posso che rallegrarmi per le idee di Franci :-)
    Un bacio a tutti
    >Tizia

    RispondiElimina
  3. e ti aspettavo tizia!!! grazie grazie e un bacio a te!:))

    RispondiElimina