17 marzo 2011

TRICOLORE

4 novembre 2001: il presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi disse "Adoperiamoci perchè in ogni famiglia, in ogni casa, ci sia un tricolore a testimoniare i sentimenti che ci uniscono fin dai giorni del glorioso Risorgimento. Il tricolore non è una semplice insegna di Stato, è un vessillo di libertà conquistata da un popolo che si riconosce unito, che trova la sua identità nei principi di fratellanza, di eguaglianza, di giustizia. Nei valori della propria storia e della propria civiltà".

Con i bambini a scuola si sta parlando abbondantemente del "compleanno dell'Italia"; le maestre stanno lavorando molto e bene per coinvolgere i nostri figli.
Come dice De Gregori: "La storia siamo noi, nessuno si senta offeso, siamo noi questo prato di aghi sotto il cielo. La storia siamo noi, attenzione, nessuno si senta escluso. La storia siamo noi, siamo noi queste onde nel mare, questo rumore che rompe il silenzio, questo silenzio così duro da masticare (...) Quelli che hanno letto milioni di libri e quelli che non sanno nemmeno parlare, ed è per questo che la storia dà i brividi, perchè nessuno la può fermare..."
http://www.bandieraitaliana.com/

Nessun commento:

Posta un commento